Ogni anno si contano numerosi infortuni legati all’utilizzo dei carrelli elevatori (651 in Italia nel 2017 – Dati INAIL). Una percentuale importante è legata alla movimentazione dei mezzi nella zona antistante la baia di carico. Ma come possono tutelarsi le aziende, adottando soluzioni che proteggano persone e merci durante questa delicata fase di lavoro?

baia di carico stertilGli elevati volumi di traffico rendono la zona adibita al carico/scarico delle merci come uno degli ambienti più sensibili, in termini di sicurezza, di un’azienda o, nei casi più strutturati, di un impianto logistico. Diversi possono essere infatti i rischi in cui gli operatori incorrono in questa delicata e sempre più frenetica fase: dalla caduta accidentale dalla banchina, allo spostamento pericoloso e inaspettato del camion, fino al ribaltamento del carrello dalla rampa causata da un improvviso allontanamento dell’automezzo che non sempre dispone di dispositivi indispensabili per una corretta comunicazione con il magazzino.

Le conseguenze di questi imprevisti vanno dal semplice infortunio fino ai casi più gravi, ovvero il decesso del dipendente. Risulta quindi evidente come le aziende, soprattutto quelle per le quali l’aspetto logistico è prevalente se non dominante, debbano prendere tutte le precauzioni necessarie per garantire ai propri operatori un ambiente di lavoro sicuro. Per raggiungere questo importante obiettivo, uno degli interventi più efficaci consiste nell’adottare sistemi che consentono il blocco dei veicoli nel momento del trasbordo della merce, evitando così ogni movimento accidentale dell’automezzo.

La stessa FEM (European Federation of Material Handling), in rappresentanza dei costruttori Europei di dispositivi per la movimentazione, il sollevamento e l’immagazzinaggio merci, ha redatto un importante documento che presenta un quadro generale dei rischi connessi all’utilizzo improprio dei mezzi/strumentazioni sopra descritti. Un documento la cui importanza è data anche dall’inserimento di una classificazione tecnica che cataloga, in tre gruppi, le soluzioni disponibili sul mercato il cui risultato ne determina l’efficacia in termini di sicurezza: vediamoli nel dettaglio.

La prima categoria ‘CLASS 1’ è finalizzata a classificare i rischi connessi a qualsiasi movimento che involontariamente sposti, per causa esterna, il veicolo durante operazioni solitamente manuali (vento o forze ridotte applicate al mezzo);

la seconda categoria ‘CLASS 2’ invece, fa riferimento all’allontanamento del camion in presenza di forze di media intensità. Casistica gestibile attraverso la scelta di pedane con un labbro sufficientemente lungo per appoggiarsi al mezzo ed evitare quindi il crearsi di zone pericolose.

La terza ed ultima categoria ‘CLASS 3’, è connessa alla situazione di massimo pericolo in cui è indispensabile immobilizzare totalmente il mezzo ed evitare quindi qualsiasi possibilità di ripartenza anche a fronte di forze di intensità significative (fino ad un massimo di 115 kN).

Sistema Bloccatir Stertil - CombilokEd è proprio in quest’ultima categoria che si posiziona il sistema bloccaruote, il cui funzionamento prevede l’adozione in parallelo, di sistemi di segnalazione visiva ed acustica a supporto dell’autista. Grazie alla partnership con STERTIL DOCK PRODUCTS, leader mondiale nel settore della progettazione e produzione di attrezzature per baie di carico, OMG, da sempre attenta al tema della sicurezza, è in grado di fornire COMBILOK, un prodotto di altissima qualità che prima guida e poi blocca le ruote degli automezzi. La struttura tubolare delle guide, altamente resistente, si installa rapidamente sul piazzale in posizione centrale rispetto la baia e indirizza le ruote del camion in ingresso fino al punto in cui il sensore elettronico montato sul braccio della guida intercetta lo spazio tra la penultima e l’ultima ruota, per poi bloccarla con forza. Il sistema viene comandato dall’interno attraverso un pulsante posizionato su un quadro facilmente interfacciabile con le altre componenti della baia (sigillante, rampa e portone sezionale). Esternamente è previsto un semaforo che segnala, insieme ad un cicalino, il corretto posizionamento del camion fino a completamento della manovra. Solo a mezzo immobilizzato si avvia la sequenza di aperture del resto delle componenti della baia creando così un circuito di sicurezza combinato e controllato. Le sue dimensioni rendono COMBILOK un sistema estremamente versatile e adatto agli autocarri di qualsiasi tipologia e dimensione.

 

SCARICA LA SCHEDA TECNICA DEL SISTEMA BLOCCATIR STERTIL COMBILOK

Con il conseguimento della certificazione OHSAS 18001, OMG conferma la propria attenzione in materia di Salute e Sicurezza dei lavoratori.

OMG è da sempre attenta a garantire, nello svolgimento della propria attività produttiva, il rispetto delle procedure aziendali finalizzate ad un miglioramento delle condizioni dell’ambiente di lavoro e conseguentemente ad una riduzione dei rischi e dei pericoli ai quali sono esposti i propri dipendenti.

A testimonianza di questo impegno chiaro ed ineludibile profuso dall’azienda verso la sicurezza, è il superamento con successo della visita di sorveglianza condotta da ESQ CERT, organismo accreditato ESYD per la certificazione del sistema di gestione secondo la norma OHSAS 18001. Un risultato che è frutto di un percorso intrapreso dall’azienda con un impegno costante e che ha portato OMG ad adottare modelli di organizzazione e di gestione idonei alla prevenzione degli infortuni nonché al rispetto delle scadenze e degli adempimenti di legge.

L’importanza del conseguimento di questa certificazione è stata inoltre recentemente confermata da un’indagine condotta dall’osservatorio Accredia in collaborazione con Inail e Aicq che indica il sistema di gestione OHSAS 18001 tra gli strumenti di eccellenza per garantire la riduzione del rischio e dei pericoli in cui possono incorrere i lavoratori. L’indagine sottolinea infatti come il passaggio ad un sistema certificato riduca del 16% gli infortuni, i quali risultano meno gravi rispetto a quelli che avvengono nelle imprese senza certificazione.

Con il conseguimento della OHSAS 18001, OMG da continuità ad un percorso di certificazione di sistemi di gestione che ha portato l’azienda ad essere conforme anche alle norme UNI EN ISO 9001 (Sistemi di gestione per la qualità) e UNI EN ISO 14001 (Sistemi di gestione ambientale).

 

CLICCA QUI E SCOPRI LE CERTIFICAZIONI OMG

Omg festeggia 50 anni con un nuovo logo ed un evento: intraprendenza e passione alla base di una storia di successo

Gonzaga (MN) 3 aprile 2018 - A guardarla oggi non si direbbe ma sono già trascorsi cinquant’anni da quando OMG ha avviato la propria attività nel campo dei carrelli elevatori. Siamo alla fine degli anni sessanta periodo in cui passione, coraggio e intraprendenza permettono di dar vita ad un’azienda che da subito rivela il suo carattere distintivo e rivoluzionario che risulterà determinante nel percorso di crescita e di adattamento alle innumerevoli metamorfosi del settore.

La sensibilità e la capacità di leggere i mutamenti del mercato portano ben presto OMG ad allontanarsi dalle strategie produttive tipiche delle grandi multinazionali e ad intraprendere percorsi di sviluppo alternativi che le permetteranno di diventare un player di riferimento a livello globale nel settore dei carrelli elevatori speciali.

Con la stessa passione, coraggio ed intraprendenza di cinquant’anni fa OMG continua a perseguire i suoi obiettivi di posizionamento nei mercati di nicchia: il rilancio alla fine del 2017 dello storico marchio FIORA con la creazione del nuovo brand FIORA – OMG Sideloaders maker è un esempio concreto di tale strategia.

Oggi OMG compie 50 anni e per l’occasione si regala un logo nuovo che l’accompagnerà fino al prossimo anno quando si terrà un grande evento per condividere con tutti voi i traguardi raggiunti e le sfide future.

5OesimoLoghi

Sabato 9 dicembre alle ore 22.30 durante la trasmissione “Voci d’Impresa” – il programma condotto da Alessandra Scaglioni – è andato in onda Nicola Caloni che ha parlato dell’azienda e della sua storia.

La trasmissione ha dedicato parte della puntata alla storia di Nicola Caloni, della sua della sua famiglia e della sua azienda, e ha raccontato come è nata e si è sviluppata l’idea imprenditoriale, quali sono stati i momenti difficili e i momenti buoni, come la vita dell’azienda si è intrecciata con la vita delle persone che l’hanno creata.

Caloni Trasporti nasce nel 1939, con carretti e cavalli per offrire un servizio nei dintorni di Monza” spiega Nicola. “Dopo un periodo di lunga crescita contenuta, intorno al 2000 c’è stata una svolta in cui la crescita è stata repentina”. Spiega inoltre la situazione attuale “Offriamo servizi di trasporto merci da-e-per tutta Italia e da qualche anno offriamo 58 destinazioni estere ai nostri clienti in tutto il mondo. Nel 2015 abbiamo rilevato il marchio OMG: marchio settore carrelli, porte industriali e verniciatura industriale. File rouge è l’arte, che è l’espressione più gratificante del movimento, che valorizzano i nostri mezzi che portiamo in giro per l’Italia”.

Clicca qui e ascolta l'intervista completa di Nicola Caloni ai microfoni di Radio24.

Produzione di carrelli elevatori laterali per la movimentazione ed il picking di carichi lunghi e ingombranti al centro del progetto di rilancio.

Gonzaga (MN) 30 novembre 2017 - OMG rilancia il marchio Fiora e comunica l’avvio di un importante progetto: i due storici brand italiani di carrelli elevatori si uniscono per dare vita ad nuova Divisione caratterizzata dal brand: ‘FIORA-OMG Sideloaders Maker

Da oggi la progettazione, l'industrializzazione e la produzione di carrelli elevatori laterali a 4 sensi di marcia e multidirezionali da 15 a 80 quintali saranno realizzate negli stabilimenti mantovani di OMG a Gonzaga, dove già si producono carrelli laterali da 20 a 35 quintali e retrattili multidirezionali fino a 25 quintali, oltre ad una vastissima gamma di carrelli elevatori elettrici da interno.

L’introduzione in gamma di carrelli elevatori laterali, è perfettamente in linea con le strategie aziendali tese a raggruppare sotto un’unica struttura organizzata, dinamica ed internazionale, prodotti innovativi e di nicchia frutto del saper fare italiano”, queste le parole di Andrea Caloni Direttore Generale di OMG, che aggiunge: ‘Obiettivo di OMG è rappresentare il punto di riferimento mondiale nel settore del Material Handling per la produzione e la commercializzazione di prodotti speciali e di nicchia”. Di fatto con la creazione di questa sinergia OMG entra a pieno titolo nel mondo della produzione di macchine per la movimentazione ed il picking di carichi lunghi e/o ingombranti. Riccardo Fiora – titolare dello storico marchio di carrelli elevatori laterali – spiega le ragioni di questa scelta: “Il rilancio del marchio Fiora è motivo di orgoglio e soprattutto di consapevolezza del buon lavoro effettuato in oltre 60 anni di storia e OMG rappresenta sul mercato la realtà industriale ideale per garantire continuità, sviluppo ed internazionalità al Carrello Elevatore Laterale Fiora”.

Anche dal punto di vista dell’immagine, a conferma dell’impegno in questa nuova avventura, OMG ha dato mandato ad un’importante agenzia di comunicazione per procedere con il restyling del marchio FIORA: il risultato è un logo tutto nuovo dove i colori ed i font OMG ricordano la natura del progetto mentre il testo esprime chiaramente le peculiarità comuni di questi due storici brand italiani ovvero specializzazione, innovazione e flessibilità.


NewsFiora3

 

"La Voce Economica" supplemento de "La Voce di Mantova" parla di noi.

Il territorio come prossima conquista.
Uno dei progetti per il prossimo futuro è l'ulteriore rafforzamento della presenza nel territorio mantovano ed emiliano. Partner e collaboratori altamente specializzati garantiscono un servizio di assistenza e post vendita sempre più veloce ed efficace.

OMG è partner dell'evento “THE WOMEN BEAUTY“: una mostra d’arte benefica dedicata alla bellezza delle donne, che si terrà il 22-23 settembre nel magnifico scenario della Villa Reale di Monza. Un evento esclusivo, che coniuga alla perfezione arte e solidarietà: il talento di Cinzia Pellin e il cuore della beneficenza con Cancro Primo Aiuto.

Transpotec e Logitec 2017

Un viaggio nelle emozioni che solo l'arte sa regalare: come un pittore dà vita alle sue opere, grazie al suo talento, così OMG e Caloni Trasporti interpretano il mercato, creando soluzioni mirate, innovative e concrete per il mondo della logistica integrata.

Contattaci

Per ricevere maggiori informazioni sui prodotti ed i servizi di OMG
ti invitiamo gentilmente a compilare il form
NOME*
Campo obbligatorio

COGNOME*
Campo obbligatorio

AZIENDA*
Campo obbligatorio

E-MAIL*
Email inserita non valida

TELEFONO
Campo obbligatorio

NOTE*
Campo obbligatorio

Privacy*
Inserisci il codice di verifica
*

Campo obbligatorio